Tenerife fai da te: come organizzare un viaggio in autonomia?

Condividi su...Share on Facebook13Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Email this to someonePrint this page

Per il mio secondo anno sull’isola di Tenerife, ho deciso di organizzare il viaggio completamente in autonomia.

In questo post ti racconterò come ho fatto e ti darò dei consigli su come preparare il tutto al meglio.

Volo

Il primo elemento da prendere in considerazione, è assolutamente il volo.

Può raggiungere dei prezzi astronomici, in particolar modo per le isole Canarie.

Ti faccio un esempio.88

L’anno scorso mi sono svegliata a Maggio per il viaggio di Agosto (ero appena tornata da Sydney) ed i voli erano saliti a più di 500 euro! Con quel prezzo potevo andare e ritornare dal Giappone o dagli Usa in bassa stagione!!!

Allora, ho dovuto optare per un pacchetto con un tour operator. In fai da te avrei speso di più.

Quest’anno, invece, ho iniziato a pensarci a Gennaio.

Mi ricordo ancora: era la mattina dopo Capodanno, ho aperto il pc e sono andata su Skyscanner.

Ovviamente, il più economico per la settimana di ferragosto era Ryanair: andata e ritorno dal 14 al 21 Agosto circa 210 euro.

Anche se non era un prezzo bassissimo rispetto ai prezzi che solitamente si trovano in bassa stagione (ho visto anche 50 euro per andata-ritorno!), ho prenotato subito!

Playa El Medano
Playa El Medano

Alloggio

L’alloggio sarà la seconda spesa più considerevole del tuo viaggio.

Basandomi sulla mia esperienza, la soluzione migliore è quella di alloggiare in appartamento.

Hanno un costo decisamente più basso, anche nella settimana di Ferragosto, e potrai gestire in autonomia orari e pasti.

Mi sono affidata al maestro di surf che avevo conosciuto l’anno prima. Avendo numerosi contatti sull’isola è riuscito a trovarmi un’ottima soluzione.

L’unico lato negativo è che non era presente l’aria condizionata e quest’anno il caldo era molto insopportabile. E’ un piccolo dettaglio che, però, può essere superato con piccoli accorgimenti. 😉

Per la settimana centrale di Agosto abbiamo speso 410 euro a persona comprensivi di: alloggio per una settimana, pulizia finale, corso di 6 lezioni di surf, materiale e assicurazione, uso di bicicletta e skate gratuito, transfer da/per aeroporto di Tenerife Sud.

Veramente ottimo! In basso ti lascio tutti i riferimenti 😉 .

Playa de Las Teresitas
Playa de Las Teresitas

Noleggio auto

Per il noleggio auto, ti dò subito un grande consiglio: non prenotare online, fai tutto sul posto appena arrivi!

Gli anni precedenti ho sempre fatto come ti ho consigliato e sono riuscita ad ottenere un buon prezzo ed una macchina, non dico bella, ma decente 😉 .

Quest’anno ho avuto la brutta idea di prenotare online, in modo da avere tutto già pronto all’arrivo.

Non farlo mai!! 

All’arrivo in aeroporto nessuno sapeva indicarmi dove dovevo andare. Alla fine ho scoperto che l’agenzia non si trovava direttamente lì, ma offrivano un transfer gratuito per l’ufficio.

Naturalmente è stata un’impresa trovare il parcheggio: si trova esattamente in fondo e nell’area esterna dell’aeroporto!

I problemi non sono ancora finiti!

Strada sul Teide
Strada sul Teide
Una volta arrivati in ufficio, ecco che ne succedono di belle. Per prima cosa mi fanno vedere la macchina che mi daranno: una vecchissima Ford Fusion (che in Italia non esiste nemmeno, ma per farti un’idea assomiglia ad uno dei primo modelli di Fiat Panda) tutta piena di ammacchi. Aiuto!!!

Chiedo se posso cambiarla e mi rispondono che avrei dovuto pagare 10 euro al giorno in più di noleggio per averne una leggermente più nuova! Cosa!! 70 euro per un altro quasi rottame!!

A quel punto chiedo di avere il rimborso di quello che ho pagato in modo da potermi recare in un’altra agenzia ed avere un servizio migliore! Ovviamente, mi rispondono che, avendo pagato online, questo non è possibile! Rabbia su rabbia!

Va bene, prendiamo questo bidone! Penserai che ora il peggio sia passato… No, non è così…

stradapermasca_opt
Strada per Masca
Al momento del pagamento mi viene detto che per una clausola presente nel contratto che ho accettato online, la macchina mi viene consegnata con il serbatoio pieno e l’avrei dovuta riportare vuota. Il problema è che questo pieno l’avrei dovuto pagare di tasca mia all’agenzia. Mi chiedono ben 50 euro, un vero furto!

Durante la settimana, ho dovuto per forza farci un pieno e ci sono stati a malapena 30 euro! Che tristezza!

Va beh… non avevo più voglia di litigare, accetto, dò la carta e, finalmente, mi consegnano le chiavi.

Ovviamente, appena saliti in macchina e percorsi i primi metri, scopriamo che consuma moltissimo ed è pure senza servosterzo.

Mi sono fatta i muscoli in quella settimana! 😉 Prendiamola sul ridere, dai.

panoramasullastradapermasca_opt
Panorama sulla strada per Masca
Ovviamente, non posso non fare nomi. La compagnia si chiama Orlando Rent A Car e mi ha molto deluso.

L’anno prima avevo noleggiato l’auto sul posto sempre con loro e non avevo avuto alcun problema. Anzi mi avevano regalato anche un orecchino con una perla.

Secondo me è stato tutto dovuto al fatto che avevo pagato in anticipo online.

Mi raccomando, ricordati di fare tutto sul posto! Non ripetere i miei errori!

Ah… dimenticavo i prezzi. Per una settimana di noleggio ho pagato 134 euro più 50 euro di anticipo per la benzina. In totale, quindi, 184 euro per una settimana.

Sulle Isole Canarie, inoltre, la benzina costa veramente poco: circa 1 euro al litro. Un sogno per noi italiani!

Strada sul Teide
Strada sul Teide

Pasti

Per quanto riguarda i pasti, scriverò un post a parte con tutti i consigli ed i posti che ho provato personalmente.

Sulla base della mia esperienza ti posso dire che:

  • per colazione siamo intorno ai 4 euro;
  • per pranzo attorno ai 10 euro;
  • per cena (menù completo) sui 15/20 euro.

In totale per tutto il soggiorno, mangiando tutti i giorni fuori ho speso circa 170 euro.

Sentiero de los Sentidos
Sentiero de los Sentidos

Riepilogo dei costi

Facciamo ora un riepilogo di questo viaggio a Tenerife fai da te :

  • volo Bergamo Orio Al Serio – Tenerife Sur 210 euro;
  • appartamento a San Eugenio, Playa De Las Americas 410 euro;
  • noleggio auto con carburante 215 euro (diviso per 2, 107 euro a persona);
  • pasti 170 euro

TOTALE 900 euro a persona

L’anno scorso prenotando nella stessa settimana con un tour operator, solo per il volo e hotel, ho speso più di 1 200 euro. Per di più la posizione non era il massimo ed il cibo veramente pessimo.

Che ne pensi? Se hai altre domande, scrivimi pure 😉 .


Riferimenti per affitto appartamento:

Umberto Brancaccio

Sito web: www.volcanosurfcamp.com

Email: volcanosurfcamp@gmail.com

barra aereoNon dimenticare di iscriverti alla newsletter e di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per restare aggiornato su tutti i miei prossimi articoli e spostamenti.

Kiss Kiss,

Cassandra

#ViaggiandoATestaAlta

Condividi su...Share on Facebook13Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Email this to someonePrint this page

5 Replies to “Tenerife fai da te: come organizzare un viaggio in autonomia?”

  1. Suggerimenti estremamente utili! Sono stata sull’isola tantissimi anni fa e tornerei volentieri 🙂
    Io solitamente noleggio l’auto online con compagnie internazionali e non ho mai avuto problemi, anzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *