Bagaglio a mano Ryanair: le nuove regole e la mia esperienza

Condividi su...Share on Facebook5Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Email this to someonePrint this page

Ormai questa notizia sarà già stata letta da molti viaggiatori: le nuove regole del bagaglio a mano Ryanair.

Se non ne sai ancora nulla: ecco qui il mio articolo con le mie opinioni e la mia esperienza con la compagnia irlandese.

Le nuove regole di Ryanair

A partire dal 15 Gennaio 2018, per chi non ha acquistato l’imbarco prioritario, non sarà più possibile portare a bordo due pezzi come bagaglio a mano.

Fino ad oggi, come avevo scritto in questo articolo:

Bagaglio: pesi e misure delle compagnie aeree

la compagnia consentiva, oltre al classico bagaglio da inserire nelle cappelliere, anche una borsetta, un piccolo zaino od una borsa per la macchina fotografica, purchè rientrassero nei seguenti standard:

Bagaglio a mano Ryanair
Bagaglio a mano Ryanair – Photo Credit: www.ryanair.com

Anche in questo caso non mancavano i problemi: siccome i posti per i bagagli nelle cappelliere non sono abbastanza per tutti, la compagnia garantiva l’imbarco del bagaglio solo ai primi 90 che salivano sull’aereo.

Naturalmente questo ha scatenato numerose rincorse al gate, già 1 ora prima dell’imbarco c’erano persone in coda!!!

Guai anche a sgarrare sul peso o sulla dimensione, pena “multe” molto salate e l’imbarco in stiva assicurato.

Ma, veniamo alle nuove regole: per tutti sarà consentito portare a bordo un solo bagaglio che deve rientrare nel peso e nelle misure scritte sopra. Se ne hai uno in più, il più grande sarà depositato in stiva gratuitamente.

Questa scelta è stata dettata a causa dei gravi ritardi che gli aerei subivano per il numero troppo elevato di oggetti che i passeggeri portavano con sè.

Dal 15 Gennaio solo chi avrà acquistato l’imbarco prioritario (del costo di 5 euro alla prenotazione o 6, successivamente e fino ad un’ora prima della partenza), potrà avere la precedenza nell’imbarco, il posto assegnato e portare a bordo due borse (sempre rispettando le misure sopra, ovviamente).

Ryanair ha cercato di calmare gli animi “leggermente” agguerriti dei passeggeri definendo un piccolo aumento del peso consentito nel bagaglio da stiva e sul suo prezzo. La franchigia minima passerà dagli attuali 15 Kg ai classici 20 ed il prezzo da 35 euro a 25 (solamente in fase di prenotazione).

Vi è pur sempre un lato negativo: il prezzo di 25 euro riguarderà solamente i periodi non di punta, nei mesi di Natale, Pasquale e quelli estivi, il costo rimarrà invariato!

Ryanair
Ryanair

La mia esperienza con Ryanair

Approvo pienamente l’aumento della franchigia per il bagaglio da stiva. Ho viaggiato per la prima volta con Ryanair quest’estate e restare all’interno di 15 Kg, per me, è stata un’impresa!

Lo so, i viaggiatori da zaino in spalla e via, mi odieranno, ma io non ce la faccio proprio a non riempire il mio bagaglio!!!

Anche per il bagaglio a mano ero un po’ preoccupata perchè tra computer, reflex, tablet e libri dell’università, sfioravo il peso massimo consentito. Perfortuna avevo uno zaino ed è filato tutto liscio. Era data maggiore importanza alle dimensioni dei classici bagagli con le ruote. 😉

Sinceramente, questo particolare inasprimento, non mi convince molto: alla fine una borsetta in più non crea poi così tanti problemi. Viene messa sotto il sedile di fronte e via…

Credo che il problema riscontrato dalla compagnia nei mesi estivi, non sia stato dovuto dal secondo bagaglio, ma bensì dai passeggeri che cercano di imbarcare borse di dimensioni e peso di molto superiori al consentito. In questo caso, l’imbarco in stiva è necessario non solo per il non rispetto delle regole, ma anche per il fatto che le cappelliere dell’aereo non sono abbastanza grandi e possono reggere solo un certo peso!

Cabina di un Boeing 737-800
Cabina di un Boeing 737-800

Secondo me, la manovra di Ryanair è rivolta principalmente ad aumentare gli incassi, piuttosto che a migliorare i tempi di imbarco/partenza.

D’altronde questa pratica non è nuova: basta pensare al cambiamento delle regole riguardo i posti a sedere oppure al duty-free ed agli altri acquisti proposti durante il volo.

Per quanto riguarda la prima: da qualche tempo, se vuoi assicurarti i posti vicini alle persone con cui hai prenotato devi necessariamente acquistarli online prima della partenza, altrimenti finirete per certo uno ad un capo dell’aereo ed uno dall’altro.

Per di più, ti consiglio di procedere all’acquisto dei posti nel momento stesso della prenotazione. In questo modo potrai scegliere quello migliore e risparmiare un bel po’ di soldoni. Per esempio, personalmente, li ho acquistati pochi giorni prima della partenza ed, oltre a ritrovarmi a scegliere fra i pochi rimasti, ho dovuto sborsare ben 15 euro a tratta. Inoltre, il costo variava a seconda del posto, ce ne erano alcuni che arrivavano a ben 30 euro!!

Data l’insistenza, gli acquisti proposti durante il volo sono, secondo me, una delle maggiori fonti di guadagno per Ryanair. Fai conto che passano per il corridoio circa ogni 5-10 minuti (ovviamente annunciati prima da interminabili annunci pubblicitari!).

Il mio volo andava da Bergamo Orio al Serio a Tenerife Sud, ben 4 ore e mezza. Puoi immaginare cosa avrei voluto fare una delle ultime volte in cui passava questo famigerato carrello!!!

Ryanair
Ryanair

I miei consigli per un volo con Ryanair

Da questa esperienza quello che ti posso consigliare per affrontare un volo con Ryanair:

  • armati di grande pazienza fin dal momento in cui porti il tuo bagaglio da stiva al check-in;
  • non affrontare tratte più lunghe di 2 ore, a meno che non sei super allenato (lo spazio per le gambe non è molto grande e l’insistenza delle hostess per gli acquisti è tremenda);
  • rispetta le franchigie e le dimensioni sia per il bagaglio a mano che per quello da stiva (le penali in caso di errore sono molto salate);
  • acquista in aeroporto qualche bottiglia d’acqua e portati da casa qualche snack (nel biglietto aereo è incluso solamente il posto a sedere!);
  • ricordati di effettuare il check-in online prima di arrivare in aeroporto, altrimenti dovrai pagare una penale di 50 euro;
  • se vuoi sederti vicino ai tuoi familiari o amici, devi per forza acquistare il posto assieme alla prenotazione.

 

Hai mai viaggiato con Ryanair? Come ti sei trovato? Cosa ne pensi delle nuove regole?

 

barra aereoNon dimenticare di iscriverti alla newsletter e di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per restare aggiornato su tutti i miei prossimi articoli e spostamenti.

Kiss Kiss,

Cassandra

#ViaggiandoATestaAlta

Condividi su...Share on Facebook5Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Email this to someonePrint this page

One Reply to “Bagaglio a mano Ryanair: le nuove regole e la mia esperienza”

  1. Grazie per questo ripasso veramente utilissimo! Ricordavo di aver letto qualcosa in merito ma così almeno è tutto chiarissimo. In effetti capisco che possa essere una manovra impopolare, ma allo stesso tempo quelli che cercano di mettere nella cassettiera il baule tipo Harry Potter sono veramente inspopportabili!
    Buon weekend 😍

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *