X Milan: caccia al tesoro tra le vie di Milano

Condividi su...Share on Facebook24Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Email this to someonePrint this page

Venerdì ho partecipato ad una speciale visita guidata di Milano organizzata da X Milan.

Si tratta di una caccia al tesoro alla scoperta dei luoghi più curiosi ed insoliti tra le vie del capoluogo lombardo.

Cos’è X Milan?

X Milan è un brand nato due anni fa, nel 2015, allo scopo di far scoprire i luoghi meno frequentati di Milano a persone di ogni età: dai bambini agli anziani, dai genitori alle coppie di fidanzati.

L’idea alla base di tutto è la promozione del territorio tramite un turismo sostenibile unendo cultura e gioco.

La mente che sta dietro a questa iniziativa è Alisa Nesterova, una ragazza di origine russa arrivata a Milano, come molti, per amore che, poi, si è innamorata ben presto anche della città.

Curiosa di scoprire ogni luogo della capitale meneghina, assieme alla sua squadra (Amad, Elena, Isabella, Marco e Veronica) ha dato origine a X Milan.

La caccia al tesoro Corso di Porta Ticinese

Insieme ad altri blogger e giornalisti ci siamo ritrovati presso Piazza Mercanti, esattamente di fronte al pozzo nel centro della piazza.

All’arrivo siamo stati accolti con grande calore da Alisa e tutto il suo staff.

Dopo averci spiegato come funzionava l’iniziativa, siamo stati divisi in squadre da circa 4 persone (solitamente sono composte da 2 a 6 amici).

Abbiamo dovuto scegliere un nome e ci è stato consegnato un libretto munito di una mappa disegnata a mano che ci avrebbe guidato nel nostro percorso.

Siccome eravamo tutte donne, abbiamo scelto il nome di “Le sciure” 😉 .

Le Sciure
Le Sciure

Puoi decidere tu quando sei pronto a partire, non c’è un orario prefissato. Verrà segnato l’orario di partenza e vincerà non solo la squadra che ha impiegato meno tempo, ma anche quella che avrà fatto più punti.

Ed eccoci in partenza per un percorso che ci porterà dal centro di Milano fin sui Navigli, dove ci attenderà un ottimo aperitivo.

In media, per tutto il tour si impiegano circa due ore (noi siamo state precise precise, 2 ore esatte!), ma tutto dipende dalla velocità della tua camminata e da quanto impieghi a risolvere gli enigmi.

La caccia al tesoro Corso di Porta Ticinese è divisa in due parti. Il primo percorso inizia in Piazza Mercanti fino alle Colonne di San Lorenzo. Qui c’è stato un breve checkpoint, dove, dopo alcune prove e domande, ci è stata consegnata la mappa ed il libricino della seconda parte del percorso. Essa è iniziata dalle famose Colonne per terminare sul Naviglio Grande.

Il percorso ci ha fatto scoprire numerosi luoghi e curiosità del centro di Milano.

Siamo passate per via Torino scoprendo le chiese di San Satiro e di San Sebastiano. Non ci ero mai entrata e mi hanno colpito molto. In particolare, sono rimasta a bocca aperta alzando gli occhi sulla cupola del Pantheon lombardo. Non è bellissimo?

Cupola San Sebastiano
Cupola San Sebastiano

Visto che Halloween si sta avvicinando, non poteva mancare una nota thriller 😉 .

Il percorso transita attraverso Via Bagnera, la via in cui operò il primo serial killer della storia di Milano.

Via Bagnera
Via Bagnera

Siccome questa strada era troppo stretta per il passaggio delle carrozze, Antonio Boggia attirava qui le sue vittime. Le uccideva con una scure, le derubava e le seppelliva in una cantina. Che paura!

Ritornando nel passato, abbiamo scoperto alcuni reperti della Milano romana: dei resti di un pavimento a mosaico e quello che rimane di un’antica torre che faceva parte della prima cerchia muraria della città.

Mosaico romano
Mosaico romano
Torre romana
Torre romana

Prima del checkpoint di metà percorso, abbiamo ammirato una splendida opera di street art nei pressi delle famose Colonne di San Lorenzo.

Fu voluta dal parrocco dell’omonima chiesa e simboleggiano gran parte della storia di Milano. Va letto da destra verso sinistra e rappresentano in ordine: Sant’Ambrogio, Attila, Carlo Magno, Leonardo, i Visconti e gli Sforza, Alessandro Manzoni, Giuseppe Verdi, Napoleone Bonaparte e la fine della Seconda Guerra Mondiale (rappresentata da una scacchiera con scacco matto).

Street Art Milano
Street Art Milano

Un’altra curiosa notizia scoperta grazie a questa caccia al tesoro, riguarda il Vicolo Lavandai in zona Navigli.

Questo era il luogo in cui, fino alla metà del ‘900, le donne si recavano per fare il bucato. La curiosità è legata al nome: perchè si chiama Vicolo Lavandai e non “lavandaie”?

Fino al 1800 erano gli uomini che si occupavano del bucato e non le donne come avviene ai giorni nostri! 😉

Vicolo Lavandai
Vicolo Lavandai

Queste sono le informazioni che più mi hanno colpito durante lo splendido pomeriggio organizzato da X Milan. Ovviamente non sono tutte e, per scoprire le altre, ti invito caldamente a partecipare ad uno dei loro tour.

Ti divertirai un mondo e passerai una splendida giornata!

Questo slideshow richiede JavaScript.

I miei consigli

Ecco alcuni miei consigli per rendere ancora più piacevole questa esperienza:

  • il percorso non è breve, quindi fai in modo di avere ai piedi delle scarpe molto comode;
  • porta con te una macchina fotografica, ci sono molti scorci da immortalare;
  • anche se si tratta di una caccia al tesoro, non concentrarti sull’arrivare prima, ma goditi la splendida città di Milano;
  • prenditi del tempo per leggere tutte le informazioni presenti nel libretto;
  • divertiti ad esplorare i luoghi citati ed a rispondere correttamente alle domande (oltre che a scoprire nuove curiosità, guadagnerai dei punti per vincere 😉 );
  • presta molta attenzione a quello che vedi durante il percorso, alla fine della caccia ti verrà posta un’ultima domanda molto specifica su qualcosa che avrai visto durante il pomeriggio.

Le altre iniziative

Oltre alla caccia al tesoro a cui ho preso parte, ce ne sono altre 6 in altrettante zone della città:

  • Corso XXII Marzo;
  • Corso Magenta;
  • Corso Garibaldi;
  • Corso Venezia;
  • Corso di Porta Romana;
  • Corso Magenta.

Puoi scegliere quella che più ti attira. 😉

Alcuni di questi percorsi, inoltre, terminano con un rilassante aperitivo.

Per sapere le date e gli orari di svolgimento, tieni monitorato il sito di X Milan e le loro pagine social.

Ti piace questa iniziativa? Vorresti partecipare?


Sito Webxmilan.it

Emailinfo@xmilan.it

Facebook Instagram Twitter

barra aereoNon dimenticare di iscriverti alla newsletter e di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per restare aggiornato su tutti i miei prossimi articoli e spostamenti.

Kiss Kiss,

Cassandra

#ViaggiandoATestaAlta

Condividi su...Share on Facebook24Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Email this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *