I poeti del gusto, ristorante accogliente con ottima cucina a Saronno

Condividi su...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0
Email this to someonePrint this page

Per un nuovo articolo della rubrica #FoodInTrip, sono stata ospite per una buonissima cena a lume di candela al ristorante I Poeti del Gusto di Saronno, in provincia di Varese.

Il ristorante

I Poeti del Gusto è gestito dallo chef Alberto Emoli, dal sommelier Roberto Pessini e da uno staff cordiale e familiare.

Appena entrata mi hanno subito accolto con affetto e fatto scegliere il tavolo che preferivo.

Il locale non è molto grande, ma accogliente e con un’atmosfera calda e romantica.

I poeti del gusto
Atmosfera calda ed accogliente al ristorante I Poeti del Gusto

Ogni tavolo ha una candela che viene accesa all’arrivo degli ospiti per rendere la cena ancora più intima.

Alle pareti ci sono dei bellissimi quadri colorati e le insegne del ristorante, che, però, si intonano perfettamente con lo stile del locale.

I poeti del gusto, Saronno
I poeti del gusto, Saronno
I poeti del gusto
I poeti del gusto

Una nota particolare merita l’ingresso in cui, sulla sinistra, è presente un’enorme parete piena di centinaia di bottiglie di vino.

Mi ha veramente colpito!

I poeti del gusto
Cantina dei vini, I Poeti del Gusto

I piatti

Veniamo ora al punto forte di questo ristorante: il menù.

E’ molto vario ed ho potuto scegliete tra diverse tipologie di piatti.

Appena arrivata mi è stato offerto dell’ottimo Prosecco di Valdobbiadene come aperitivo. Buonissimo!

Quando è arrivato il cestino del pane ho pensato: “Wow, è un’opera d’arte!

Sinceramente non avevo mai visto una così bella composizione per del semplice pane. La maggior parte dei ristoranti ti porta un cestino con delle fettine e niente di più. Qui, invece, …

Che ne pensi?

I poeti del gusto
Cesto di pane

Nell’attesa dell’antipasto mi hanno fatto provare un assaggio molto particolare: della salvia fritta.

Non sapevo che la salvia si potesse mangiare e, per di più fritta in pastella.

Non vedevo l’ora di assaggiarla!

Fatto! E’ buonissima, credo proprio che la rifarò anche a casa. Certo non verrà buona come questa, ma ci proverò 😉

I poeti del gusto
Salvia fritta

Ed ecco ora uno dei piatti che più mi incuriosiva del menù:

Tartare di avocado salmone e merluzzo di cattura norvegese al lime e finocchietto con gamberi rossi di Mazara in purezza

 Come saprai, da amante del cibo giapponese, non potevo farmela scappare!

Anche qui l’occhio ha la sua parte: la composizione è perfetta!

Ma ora assaggiamo…

Wow, strepitosa!

I gamberi rossi si sciolgono in bocca ed il salmone ed il merluzzo sono fantastici.

Permettimi un consiglio, prendi un pezzetto di pesce assieme ad uno di avocado. L’accostamento è buonissimo!

Ti starai chiedendo: “Ma dov’è l’avocado?”.

Sotto il salmone ed il merluzzo!

I poeti del gusto
Tartare di avocado, salmone, merluzzo e gamberi rossi

Il sommelier Roberto mi ha portato un fantastico vino bianco veneto che si accostava perfettamente alla tartare! Ottimo!

Un altro antipasto, più tradizionale, è:

Tagliere di salumi misti con Prosciutto crudo di Carpegna, salame felino, pancetta steccata di Piacenza, coppa di Parma

Tutto ottimo e buonissimo, ma, d’altronde, i nostri salumi italiani non hanno bisogno di descrizioni 😉

I poeti del gusto
Tagliere di salumi misti

I piatti degli antipasti erano veramente grandi e mi avevano abbastanza riempito. Ho deciso, quindi, di prendere solamente il primo, lasciando un secondo ad una prossima volta.

Ho scelto:

Spaghettoro Verrigni ai gamberoni e la loro bisque

Adoro il pesce e questo piatto ha subito attirato la mia attenzione.

Appena in tavola il profumo era delizioso, ti faceva venire subito voglia di prendere la forchetta ed assaggiare.

I gamberoni sono già parzialmente sgusciati in modo che devi solamente rimuovere la testa ed un pezzettino di coda per gustarli. Lo trovo veramente comodo perché molte volte è un’impresa riuscire a mangiare questi crostacei.

Ti viene, comunque, portata una salvietta rinfrescante nel caso avessi bisogno di usare le mani 😉

Questo piatto è veramente buono, te lo consiglio vivamente!

I poeti del gusto
Spaghettoro ai gamberoni e la loro bisque

Non ce l’ho fatta ad ordinare il secondo ero veramente piena! 

Nel menù c’erano molti piatti che avevano l’aria di essere veramente buoni.

Ad esempio, l’ hamburger di razza piemontese al giusto rosa bacon croccante guacamole e patate rustiche oppure la fiorentina di manzo “razza piemontese”, servita su pietra ollare con verdure grigliate e patate arrosto.

Uhm.. che bontà! Mi sta venendo voglia di ritornarci subito per provare anche questi 😉

Ed ora i dessert!

Lo chef Alberto mi ha consigliato come dolce:

Tortino di cioccolato fondente Venchi blend 60% con cuore morbido e salsa vaniglia

Un’amante del cioccolato, come me, non poteva rifiutarsi! 😉

L’impiattamento è uno spettacolo, sembra un quadro!

Fa venire l’ acquolina in bocca!

Il tortino era caldo al punto giusto, potevi mangiarlo senza scottarti!

Il cuore morbido di cioccolato si scioglieva in bocca, unito al freddo della crema alla vaniglia, era una bontà!

Se ti recherai in questo ristorante, ti consiglio vivamente questo dolce. Non te ne pentirai!

I poeti del gusto
Tortino di cioccolato con cuore morbido e salsa vaniglia

Il mio ragazzo ha, invece, provato il:

Tiramisu’ di nonno Alberto

 Si tratta di un dolce più tradizionale, ma lo chef ha saputo rendere anche questo piatto speciale.

Ti viene servito spolverato di cacao e con una piastrina di cioccolato fondente decorata con il logo del ristorante!

Wow!

I poeti del gusto
Tiramisù

E, per finire, un ottimo caffè macchiato servito in una bellissima tazzina che non potevo non fotografare 😉

I poeti del gusto
Tazzina di caffè macchiato

Che dire…

Una cena semplicemente fantastica!

Ringrazio nuovamente I Poeti del Gusto per avermi ospitato in questa ottima serata e ti consiglio di farci un salto appena puoi!

I prezzi

I prezzi sono nella media per un ristorante di questa tipologia.

Per una cena di coppia con antipasto, primo e dolce siamo attorno ai 40 euro a persona.

Dobbiamo considerare che i piatti sono interamente creati e cucinati al momento ed il servizio è ottimo.

Lo consiglio per una romantica cena a due o per festeggiare un’occasione speciale.

Informazioni utili

Il ristorante I Poeti del Gusto si trova a Saronno. Esattamente in via Giuseppe Frua, 12.

Non è molto lontano da Milano.

Per raggiungerlo dal capoluogo lombardo bisogna prendere l’autostrada A8, imboccare l’A9 verso Como/Chiasso ed uscire a Saronno. Da lì sono qualche chilometro di strada normale ed è fatta.

Il ristorante I Poeti del Gusto è aperto da Lunedì alla Domenica a pranzo dalle 10.30 alle 15.00 ed a cena dalle 18.30 alle 02.00 con chiusura della cucina alle ore 23.00.

E’ consigliata la prenotazione, in particolare durante il weekend.

Ecco i contatti:

Sito Web: www.ipoetidelgusto.net

Telefono: +39 029600075

Email: info@ipoetidelgusto.it

barra aereoNon dimenticare di iscriverti alla newsletter e di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per restare aggiornato su tutti i miei prossimi articoli e spostamenti.

Kiss Kiss,

Cassandra

#ViaggiandoATestaAlta

Condividi su...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0
Email this to someonePrint this page

7 Replies to “I poeti del gusto, ristorante accogliente con ottima cucina a Saronno”

  1. Molto invitanti questi piatti, non c’è che dire! Saronno non è proprio dietro l’angolo, ma se mi capita di essere in viaggio da quelle parti tengo in considerazione questo posto!

  2. Piatti bellissimi e, qui mi fido di te, il cui gusto esce dallo schermo del pc. Mi piace quando il cibo si fa arte, come in questo caso. Tra l’altro, non so perché, ma istintivamente mi sono innamorata anche del locale. Ha davvero qualcosa di accogliente e di atmosfera, che si percepisce pur non essendo sul posto 🙂
    A presto,
    Claudia B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *