Cosa vedere a Nassau, capitale delle Bahamas?

Condividi su...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0
Email this to someonePrint this page

Nassau è la capitale delle Bahamas ed è situata sull’isola di New Providence. Vediamo insieme cosa vedere a Nassau?

La storia di Nassau

Nassau nel passato era chiamata Charles Town.

Nel 1684 venne rasa al suolo dagli spagnoli e nel 1695 ricostruita e rinominata come la conosciamo oggi, Nassau.

A causa della mancanza di un governatore, nel 1700 la colonia divenne un rifugio per i pirati.

Un pirata molto famoso che utilizzo quest’isola come base fu Edward Teach, noto come “Barbanera“.

Durante la guerra delle Tredici Colonie, Nassau ebbe un boom economico. Con i fondi provenienti dalla pirateria venne costruito un nuovo forte e 2 300 case.

Nel 1776 vi fu la Battaglia di Nassau che portò ad una breve occupazione da parte delle forze americane.

Dal 1787 al 1796 Lord Dunmore fu governatore della colonia e curò la costruzione di Fort Fincastle e Fort Charlotte.

Dal 1920 al 1930 Nassau trasse profitto dalla politica di proibizionismo vigente negli Stati Uniti.

Il clima di Nassau

Nassau ha un clima monsonico e ciò la rende una destinazione perfetta per tutto l’anno.

Le temperature non scendono quasi mai sotto i 15 gradi ed estate raggiungono un massimo di circa 32.

Il problema è l’umidità. Qui, come a Miami, è veramente alta e ti farà avvertire un caldo notevole.

Mi ci sono recata nel mese di Dicembre e la temperatura media era di 30 gradi.

Dove attraccano le navi da crociera a Nassau?

Uno dei modi migliori per raggiungere l’isola delle Bahamas è la nave da crociera.

Le banchine di attracco delle navi da crociera sono situate immediatamente nei pressi del centro della cittadina. Con una piccola camminata ti ritroverai subito nel mezzo della vitalità delle isole Bahamas.

Ricordati: per scendere e risalire sulla nave ti sarà richiesta sia la Cruise Card che un documento di identità munito di fotografia. Io ho sempre utilizzato la patente, a mio avviso più comoda da tenere con sé.

Già dal ponte più alto della nave, potrai vedere una dei punti più famosi dell’isola: Paradise Island con l’hotel Atlantis

Una volta sceso a terra e sbrigati i controlli, sarai accolto da un magico clima di festa. All’interno dell’area portuale saranno presenti numerose bancarelle di prodotti locali ed una banda che ti accoglierà con una musica festosa.

Bay Street

Bay Street è la via principale della città. E’ il centro dello shopping dove tutti i turisti si riservano.

Potrai trovare le boutique dei gioiellieri più costosi, negozi di souvenir, duty free dei liquori e molto altro.

Si tratta, inoltre, della più antica strada transitabile dell’isola ed è stata costruita su una parte di territorio costiero bonificato. 

Ai lati della strada puoi osservare i tipici edifici che riflettono lo stile dell’antica colonia britannica.

Bay Street, Nassau
Bay Street, Nassau

Potrai, anche, incontrare gli agenti della polizia locale nella loro tipica uniforme bianca.

Straw Market

Straw Market, letteralmente “il mercato della paglia”; la vendita degli oggetti di questo materiale è una delle attività più antiche del Paese.

Il famoso mercato indigeno si trova circa a metà di Bay Street ed è aperto dalle 9 alle 17. 

Potrai divertirti a passeggiare tra i venditori locali e, sicuramente, potrai trovare dei grandi affari.

Pirates of Nassau

Pirates of Nassau è un particolare museo delle cere dedicato alla storia della pirateria a Nassau.

Pirates of Nassau
Pirates of Nassau

All’interno ci sono ricostruzioni di battaglie, armi e delle vita quotidiana dei pirati.

Purtroppo non sono riuscita a visitare l’interno, ma già la facciata era di grande impatto.

Pirates of Nassau
Pirates of Nassau
Pirates of Nassau
Pirates of Nassau

E’ aperto dal lunedì al sabato dalle 9 alle 18 e la domenica dalle 9 alle 24:30.

Fort Fincastle e Queen’s Staircase

Fort Fincastle è uno dei luoghi da visitare principali di Nassau.

Fu costruito nel 1793 utilizzando della pietra calcarea in una posizione strategica: sulla cima del colle Bennet, per proteggere il centro storico della città ed il suo porto.

Da qui si ha una fantastica vista su Paradise Island. Una foto è d’obbligo!

Hotel Atlantis da colle Bennet
Hotel Atlantis da colle Bennet

Fu costruito sotto il governatorato di John Murray ed è, anche, chiamato Viscount Fincastle.

Per visitare l’interno è prevista una donazione di circa 1 dollaro ed è aperto tutti i giorni dalle 8 alle 16.

Potrai ammirare numerosi antichi cannoni. Nel forte ne sono presenti ben 7.

Fino al 1817 venne utilizzato come faro. Venne, poi, sostituito da quello situato su Paradise Island.

Fort Fincastle
Fort Fincastle

Per raggiungere il forte dovrai percorrere la famosa Scala della Regina, Queen’s Staircase.

Queen's Staircase
Queen’s Staircase

Fu costruita assieme a Fort Fincastle e conta 65 gradini. Lo scopo era quello di agevolare la salita al forte in caso di invasione. Eventualità che non si è mai verificata.

Il nome fu dato in memoria della regina Victoria che regnò in Inghilterra per 64 anni, dal 1837 al 1901.

Queen's Staircase
Queen’s Staircase

Sull’isola di Nassau sono presenti altri due forti: Fort Montagu e Fort Charlotte.

Fort Montagu fu costruito nel 1741 ed è il più antico di New Providence.

Fort Charlotte è situato su Paradise Island ed è il più grande dei 3. Fu costruito nel 1788 da parte di Lord Dunmore. Ha un fossato, delle segrete, passaggi sotterranei e 42 cannoni, che non sono mai stati utilizzati.

Junkanoo Beach

Junkanoo Beach è, anche, chiamata Western Esplanade. Quest’area congiunge le due spiagge di Arawak Cay e Long Wharf.

Sono le più vicine al centro di Nassau e distanti qualche minuto a piedi dal molo delle navi da crociera.

Junkanoo Beach
Junkanoo Beach

Purtroppo, non le consiglio per una giornata in spiaggia in quanto si tratta di un punto di passaggio delle enormi navi.

La sabbia è bianca e bellissima, ma ci sono posti migliori in cui godere appieno dello spettacolo che quest’isola sa offrire.

Junkanoo Beach
Junkanoo Beach

Natale alle Bahamas

E’ veramente molto strano vedere un Villaggio di Natale ai Caraibi. 

Bahamian Christmas
Bahamian Christmas

Quello di Nassau non era molto grande, ma decisamente d’effetto.

C’era un grande albero di Natale, riccamente decorato e circondato dalle palme…

Bahamian Christmas
Bahamian Christmas
Bahamian Christmas
Bahamian Christmas

… ed anche un bellissimo presepe.

Bahamian Christmas
Bahamian Christmas

Birra Sands

Ed infine, un prodotto tipico delle Bahamas di cui mi sono innamorata: la birra Sands.

L’ho scoperta recandomi nel bar di Bacardi situato su Bay Street. 

Birra Sands
Birra Sands

Ti posso assicurare che è buonissima. Come sapore è molto simile alla Corona, ma ha un retrogusto dolce.

Provala!

Vlog Nassau, Bahamas

Se vuoi ammirare i magnifici luoghi da me visitati in questa splendida isola dei Caraibi, ecco il video del mio canale YouTube.

Per non perdere i successivi ricordati di iscriverti.

 

 

barra aereo Non dimenticare di iscriverti alla newsletter e di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per restare aggiornato su tutti i miei prossimi articoli e spostamenti.

Kiss Kiss,

Cassandra

#ViaggiandoATestaAlta

Condividi su...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0
Email this to someonePrint this page

7 Replies to “Cosa vedere a Nassau, capitale delle Bahamas?”

  1. Mi piacciono molto i post sulle città di cui non parla nessuno, e sulle cose da scoprire nei posti in cui di solito la gente va solo a fare la lucertola! Interessante come sempre 😀

  2. Ciao Cassandra, che bella la Queen’s Staircase! E’ cosi’ esotica, circondata da tutta quella vegetazione! Quando sono stata a novembre in Australia e vedevo gli alberi di natale con 35°C mi veniva da ridere e mi dicevo “Qui c’e’ qualcosa che non quadra!” XD Immagino abbia fatto lo stesso effetto anche a te! E anche se Junkanoo Beach non la consiglieresti, ti assicuro che mi ci butterei all’istante! 😀
    A presto!

  3. Adoro il clima sempre caldo…si sara’ umido… ma lo preferisco al freddo…probabilmente in un altra vita ero un rettile a sangue freddo! 🙂 eheheh! Bellissima la scala della regina! E se queste,causa navi, non erano le spiagge migliori.. direi che comunque fanno la loro porca figura!

  4. Nassau mi ha messo allegria! Colori bellissimi e poi le visite che si discostano dai classici negozi, la rendono piacevole. Così ognuno può scegliere su cosa concentrare la propria attenzione e, anche chi come me non ama le spese folli, può trovare una bella alternativa.
    E’ comunque notevole anche il viale commerciale, l’ho trovato a modo suo allegro, colorato, simpatico, ma tutta la mia attenzione ce l’ha “La Scala della Regina”.
    Idea mica male quella di trascorrere il Natale al caldo: l’accostamento palme-presepe-albero di Natale mi fa impazzire 🙂
    Molto bello Cassandra!
    Claudia B.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *