Cannstatter Volkfest: la festa della birra di Stoccarda

Condividi su...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0
Email this to someonePrint this page

Settembre ed Ottobre sono i mesi dedicati un po’ ovunque alle feste a tema bavarese. Dopo l’Oktoberfest di Monaco di Baviera, ecco un’altro bel weekend all’insegna della bevanda bionda tedesca. Vieni con me alla scoperta del Cannstatter Volkfest di Stoccarda.

Il viaggio per Stoccarda

Come per Oktoberfest, sono partita con Club Magellano da Milano Cadorna.

La partenza è avvenuta in perfetto orario alle ore 22. Questa volta siamo passati dalla Svizzera, tramite il Passo del San Bernandino, quindi, il viaggio è stato più corto.

Relativamente: 9 ore in pullmann sono sempre interminabili!!

Sono arrivata a Stoccarda alle 7.30 del mattino.

Anche al ritorno il viaggio è stato attraverso lo stato svizzero e l’arrivo a Milano è avvenuto con un’ora d’anticipo, rispetto al programma. Alle 7, invece, che alle 8. Q

uesto l’ho gradito molto perchè, dopo 2 notti insonni su un bus, non vedi l’ora di buttarti nel tuo caldo letto!

alba-nel-parcheggio-dei-bus
Alba nel parcheggio dei bus

Cannstatter Volkfest

Il Cannstatter Volkfest si svolge nello stesso luogo dal 1818, anno in cui il re del Württemberg Guglielmo I e sua moglie Caterina decisero di istituire un festival agricolo con corse di cavalli e mostre di animali per risollevare l’economia della regione, estremamente danneggiata dalle guerre napoleoniche.

Ad oggi, sono passati 198 anni e la festa continua a svolgersi ogni anno.

cannstatter-volkfest Cannstatt è anche la zona più antica della città.

Risale, infatti, all’epoca dei Romani e, per secoli, restò il centro più importante della città.

E’ situato in una conca e circondato su tre lati da vigneti e boschi e a nord dal fiume Neckar.

Neckar è il fiume che passa per Stoccarda. E’ un affluente del fiume Reno, a cui si unisce nella città di Mannheim.

In totale, sono presenti 5 ingressi per accedere alla festa. Quello principale è situato nei pressi del grande parcheggio di macchine e bus.

Gli orari del Cannstatter Volkfest

Cannstatter Volkfest ha orari leggermente diversi da quelli dell’Oktoberfest di Monaco di Baviera.

Quest’anno si tiene dal 23 Settembre al 9 Ottobre.

Il giorno di apertura i padiglioni hanno aperto dalle 15 alle 24.

Dal lunedì al giovedì la festa è aperta dalle 12 alle 23, il venerdì ed il sabato dalle 11 alle 24 e la domenica dalle 11 alle 23.

Ti consiglio, quindi, appena sceso dal pullmann, di non recarti subito alla festa (staresti solamente in piedi ad aspettare ore!), ma di fare un bel giro nel centro di Stoccarda.

L’albero della cuccagna: il simbolo della festa

All’entrata nei pressi della fermata della metro Cannstatter Waser ti troverai davanti un enorme palo blu che si innalza nel cielo.

Si tratta dell’albero della cuccagna, il simbolo del Cannstatter Volkfest.

albero-della-cuccagna
Albero della cuccagna

Esso è presente già dal primo Volkfest.

Nel 1818 si trattava di una colonna decorata con frutta, cereali e verdura.

Oggi, non è più costituito da alimenti freschi, ma la ricostruzione è quasi reale e ricorda le origini agricole di questa grande festa.

E’ alto 26 metri, si innalza da un piedistallo alto 5 e pesa circa tre tonnellate.

Negli anni passati esso veniva smontato alla fine del Volkfest e conservato in un deposito.

In seguito, si provò per qualche anno a lasciarlo sul posto per riutilizzarlo anche nella festa di primavera di Stoccarda, il Frühlingsfest.

Attualmente, si è giunti ad un compromesso: viene smontata solo la punta, lasciando nel piazzale solamente il piedistallo.

Le famose giostre del Cannstatter Volkfest

Al Cannstatter Volkfest potrai trovare qualsiasi genere di divertimento: dalle giostre per bambini, fino alla casa degli orrori e alle torri della morte.

Scivolo
Scivolo al Cannstatter Volkfest

Per me le attrazioni più belle sono le due enormi ruote panoramiche poste all’inizio ed alla fine della festa.

ruota-panoramica
Ruota panoramica al Cannstatter Volkfest

Non sono riuscita salirci, ma credo che la vista da lassù sia spettacolare. Le giostre mostrano tutta la loro bellezza alla sera. Completamente illuminate e con molte animazioni, cambiano radicalmente l’ambiente della festa.

cannstatter-volkfest-alla-sera
Ruota panoramica di Cannstatter Volkfest alla sera

Unica pecca: il prezzo! Ogni giro costa circa 5 euro e, quindi, se non fai attenzione, rischi di dare fondo al portafoglio!

cannstatter-volkfest-
Cannstatter Volkfest in notturna

I tendoni dei birrifici

Ma veniamo ora alla protagonista principale del Cannstatter Volkfest: la birra.

Il costo medio per un boccale da un litro si aggira attorno ai 10 euro.

Al tendone Schwabenwelt, il principale della festa, l’ho pagato 9,60 euro.

Birra del tendone Schwabenwelt
Birra del tendone Schwabenwelt

Attenzione: anche qui l’unica tipologia di boccale che potrai prendere è quello da 1 litro. Se non te la senti di berlo tutto da solo, trova qualcuno con cui condividerlo!

La birra ha un sapore leggermente amaro ed è più alcolica di quella dell’Oktoberfest di Monaco di Baviera.

Fai attenzione a non ubriacarti, soprattutto già a mezzogiorno!

Sono 10 i padiglioni delle birrerie presenti al Volkfest:

  • Sonja Merz Zelt;
  • Klauss & Klauss;
  • Fürstenberg Festzelt;
  • Göckelesmaier;
  • Grandls Hofbräu Zelt;
  • Schwabenwelt;
  • Wasenwirt;
  • Cannstatter Oberamt;
  • Almüttendorf;
  • Schmids Wase Alm.
Interno tendone Birra del tendone Schwabenwelt
Interno tendone Birra del tendone Schwabenwelt

Un’altra differenza rispetto alla festa di Monaco di Baviera: all’interno dei tendoni del Cannstatter Volkfest è possibile fumare. Non vi è alcun divieto.

klauss-klauss
Klauss & Klauss

schwaben-brau

Cosa mangiare al Cannstatter Volkfest?

Come ogni festa bavarese che si rispetti, non possono mancare i piatti tipici della tradizione.

Polli arrosto, wurste e crauti, bretzel….

Sicuramente non potrai uscire dal Volkfest a stomaco vuoto!

Ovunque potrai, anche, trovare i famosi biscotti speziati a forma di cuore, chiamati Lebkuchen. Sono il souvenir più popolare e diffuso della festa e riportano delle particolari scritte di amore e amicizia.

Lebkuchen
Lebkuchen

Come raggiungere il centro di Stoccarda da Cannstatter?

Durante la Seconda Guerra Mondiale, Stoccarda venne pesantemente danneggiata.

Ora, il centro principale è moderno ed all’avanguardia.

E’, però, situato a qualche chilometro da Cannstatter. Se vuoi fare come me e recarti in centro appena sceso dal bus, ti consiglio di camminare per circa 900 metri e raggiungere la fermata Schlachthof, in quanto quella nei pressi della festa e del parcheggio dei pullmann (NeckarPark) è aperta solo durante gli orari del Volkfest.

In seguito, quando deciderai di ritornare a Cannstatter, sicuramente i festeggiamenti saranno già cominciati e, quindi, ti consiglio di scendere alla fermata Cannstatter Wasen sulla linea U11.

Qui, potrai trovare un’utile cartina della metro con cui potrai orientarti e non rischiare di perderti.

Mi raccomando scaricala sul cellulare prima della partenza perchè, altrimenti, orientarsi è veramente difficile.

Stoccarda ha 16 linee tra metro e treni suburbani.

Le fermata principale del centro è quella in corrispondenza dell stazione centrale, chiamata Hauptbahnnof.

Quasi tutte le linee passano per questa fermata, quindi, una volta salito sul mezzo gran parte del lavoro di orientamento sarà fatto.

metro-stoccarda
Metro di Stoccarda

I biglietti per la metro

La metro di Stoccarda è molto cara e, siccome il Volkfest è in periferia, non potrai usufruire dei biglietti ridotti di 3 fermate, come a Monaco di Baviera.

Una singola corsa nella zona centrale ha un costo di 2,40 euro.

Ti consiglio, quindi, di acquistare l’abbonamento giornaliero di 6,20 euro. In questo modo, potrai andare e ritornare dal centro alla festa quante volte vorrai, senza alcuna preoccupazione.

Il biglietto può essere fatto direttamente alle macchinette situate ad ogni fermata.

metro-stoccarda-2
Metro di Stoccarda

Siccome non era presente una grande spiegazione su come effettuarlo, ci ho perso un po’ di tempo.

Alla fine devi premere il pulsante in corrispondenza del biglietto con la scritta TAG, indicare la data in cui vuoi che sia valido (la prima scelta è il giorno stesso) e poi procedere al pagamento in contanti o con carta.

Vengono accettate sia Mastercard che Visa, fai attenzione se hai una carta del circuito V-Pay.

Cosa vedere nel centro di Stoccarda?

A Stoccarda ci sono molti luoghi interessanti. Purtroppo per mancanza di tempo ne sono riuscita vederne soltanto alcuni.

Il punto principale della città è, sicuramente, Schlossplatz. Si tratta della piazza più grande ed è situata di fronte allo stupendo castello di Das Neue Schloss (Castello Nuovo).

Schlossplatz
Schlossplatz

Qui sono rimasta incantata dai prati e dai giardini perfettamente curati ed in fiore, anche ad inizio Ottobre.

Fiori in Schlossplatz
Fiori in Schlossplatz

Oltre che dalle spettacolari fontane! Mi sono divertita molto a fotografare questo splendido paesaggio. Che ne pensi?

Fontana di Schlossplatz
Fontana di Schlossplatz

Al centro della piazza è presenta un’altissima colonna (raggiunge i 30 metri) con in cima la statua di Concordia.

Fu eretta nel 1841 per il XV anniversario del regno di Guglielmo I.

Il Castel Nuovo di Stoccarda nella seconda metà del Settecento fu la residenza reale dei re di Württemberg.

Oggi è la sede dei ministeri governativi dello Stato federale di Baden – Württemberg.

Venne quasi completamente distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale e ricostruito, in seguito, negli anni ’60.

E’ possibile visitare il palazzo sono in occasioni particolari e con una speciale autorizzazione. Anche se non è possibile vedere l’interno, l’esterno è anch’esso veramente spettacolare.

Castel Nuovo di Stoccarda
Castel Nuovo di Stoccarda

L’antica chiesa di Stiftskirche mi è piaciuta veramente molto. Mi ha colpito, in particolar modo, il bel campanile posto sul retro.

Campanile di Stiftskirche
Campanile di Stiftskirche

La chiesa risale al 1100 e fu luogo di uno dei primi sermoni protestanti.

La struttura attuale è del 1240 ed è costituita da tre navate e due torri. Al suo interno è presente, anche, la tomba matrimoniale di re Ulrich I e della sua seconda moglie.

Nel grigio sabato mattina in cui ho visitato Stoccarda, per le vie del centro era presente un particolare mercato comunale. Vi erano moltissimi fiori ….

Girasoli al mercato comunale
Girasoli al mercato comunale

…. frutta, verdura ….

Frutta e verdura al mercato comunale
Frutta e verdura al mercato comunale

… e non potevano mancare le zucche di Halloween!

Zucche al mercato comunale
Zucche al mercato comunale

Stoccarda è, anche, la città dove hanno sede due famose case automobilistiche: Mercedes-Benz e Porsche.

Per entrambe è presente un museo dedicato che è possibile visitare.

Il museo Mercedes-Benz, in particolare, è molto vicino al luogo dove si tiene il Cannstatter Volkfest. Può essere, quindi, un’ottima occasione per visitarlo.

Quello Porsche è molto periferico rispetto al centro cittadino ed è perciò un po più complicato da raggiungere.

Io non sono riuscita a visitarli, se ci sei stato, scrivimi pure nei commenti come sono.

viaggio-2017

Un viaggio per il 2017?

Se stai già pensando ad un viaggio per il prossimo anno: nel 2017 il Cannstatter Volkfest si terrà dal 22 Settembre all’8 ottobre.

 Se ti è piaciuto l’articolo condividilo sui social e, se hai bisogno di qualsiasi altra informazione, non esitare a contattarmi. Ricordati di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per non perdere nessuno dei miei articoli.

Se vuoi essere aggiornato in anteprime sui prossimi viaggi puoi anche iscriverti alla newsletter. Trovi il form nella barra laterale.

Kiss Kiss,

Cassandra

#Viaggiando A Testa Alta

Follow my blog with Bloglovin

Condividi su...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0
Email this to someonePrint this page

13 Replies to “Cannstatter Volkfest: la festa della birra di Stoccarda”

  1. Neanche a farlo apposta il mio ragazzo è rientrato proprio ieri da questa festa di Stoccarda…a lui è piaciuta moltissimo e ha detto che non ha niente da invidiare alla più famosa October Fest di Monaco!

      1. No, ho scoperto questa festa di primavera parlando con i miei ex coinquilini tedeschi: a detta loro è come l’Oktoberfest con la differenza che è meno popolare e più economica!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *