Wanderlusttag…una nuova intervista

Condividi su...Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0
Email this to someonePrint this page

E’ da poco nata una nuova iniziativa tra travel blogger, sullo stile del Liebster Award, a cui ero stata nominata qualche mese fa, la Wanderlusttag.

Il tag è stato ideato dal blog Iris & Periplo Blog.

Wanderlust è la sindrome del viaggiatore compulsivo, colui che non riesce a stare fermo in un posto ed ha il continuo bisogno di spostarsi e girare il Mondo.

Penso che tutti noi Travel Blogger condividiamo questa malattia, quindi, aiutiamoci a diffonderla raccontando le nostre splendide avventure.

Personalmente, sono venuta a conoscenza di questa piacevole iniziativa tramite il blog La valigia di Cassandra, che ringrazio tanto.

wanderlust-tag

Le regole di Wanderlusttag:

  1. Nominare chi ha ideato questo Tag: Iris & Periplo Blog.
  2. Utilizzare la foto qui sopra e aggiungere nei tag wanderlusttag.
  3. Rispondere alle 10 domande e, se ne hai voglia, utilizzare le foto dei tuoi viaggi.
  4. Nominare almeno 3 blog.
  5. Ringraziare chi ti ha nominato.

Le mie risposte

1. Per prima cosa: dove sei stata fin’ora?

Fino ad ora sono stata in molti luoghi, soprattutto in Italia ed in Europa.

Sono stata in Germania per l’Oktoberfest (Monaco di Baviera) ed il Cannstatter Volkfest (Stoccarda), a Londra, in Francia (Parigi, Castelli della Loira, Moint Saint-Michel e Corsica), in Spagna (Barcellona e Palma di Maiorca, in crociera, Tenerife, Gran Canaria, Lanzarote e Fuerteventura), a Malta, in Grecia (Atene ed Heraklion), in Turchia (Istanbul), in Egitto (Sharm-El-Sheik), in Vaticano e nella Repubblica di San Marino. Mi sono, poi, innamorata dell’Australia. Ci sono stata due volte: nel 2012 (Perth ed Adelaide) ed in maggio 2016 (Sydney).

Che dire, questa è e sarà sicuramente, solamente, la prima di una lunga serie di avventure.

Repubblica di San Marino
Repubblica di San Marino

2. Qual’è la città o paese più bello dove sei stata?

In Italia ed in Europa abbiamo sicuramente dei posti meravigliosi che meritano una visita.

Personalmente, come avrai capito prima, il Paese più bello per me è l’Australia.

In un unico continente sono presenti tutti i climi del mondo: dal clima desertico a quello tropicale della foresta pluviale, passando per il continentale su alcune zone della costa.

I paesaggi che puoi trovare ti lasciano senza fiato.

Come la seguente panoramica di Echo Point, Blue Mountains.

Blue Mountains, Australia
Blue Mountains, Australia

Non è fantastica? Ci tornerei di corsa!

Poi, che dire…. le città! Sono semplicemente spettacolari!

Molto frenetiche lo devo ammettere, ma passeggiare tra gli immensi grattacieli, mi fa sempre rimanere a bocca aperta.

3. Sei stata più di una volta nello stesso posto o preferisci visitare ogni volta un posto nuovo?

Ogni volta che posso cerco sempre di trovare un posto nuovo ed originale.

Adoro andare alla scoperta dei nuovi Paesi, capirne cultura, tradizioni e godermi i loro favolosi paesaggi.

Faccio delle eccezioni solamente se ho a disposizione solo un weekend ed un budget non molto elevato.

In quel caso, allora, d’estate prediligo la Riviera Romagnola, o d’inverno, le nostre care Alpi.

Sestriere
Sestriere

4. Consigliatemi il miglior locale (ovunque nel mondo) dove sei stata a mangiare.

Attualmente il locale che mi ha accompagnato nei miei ultimi viaggi è la catena VaPiano.

L’ho scoperta la prima sera a Sydney e mi è veramente piaciuto, soprattutto la pizza.

So bene che molti italiani, amanti della buona cucina, non saranno d’accordo, ma a me è piaciuto veramente molto. Dopo Sydney, sono stata a quello di Stoccarda e di Monaco di Baviera.

Se andrai in una di queste città ti consiglio di provarlo.

In Australia, se adori il cioccolato, prendi assolutamente la torta a base di Tam Tam.

Nutella_Cheesecake
Nutella Cheesecake

5. Sei per le vacanza al mare, in montagna o per le città?

Le vacanze in un bel posto al mare, dove ti bastano solamente un paio di shorts ed una canotta, sono sicuramente le migliori.

Certo il caldo torrido non è adatto per visitare una città, ma per questo ci sono le mezze stagioni no?

La montagna, invece, mi piace un pochino meno per il freddo, molte volte troppo rigido.

Non mi piace assolutamente avere strati di vestiti addosso.

Il panorama che si può vedere dalle piste da sci, però, almeno una volta all’anno vale lo sforzo.

6. Qual’è il souvenir che non manchi mai di portare a casa?

Non c’è un souvenir particolare che devo assolutamente comprare in ogni luogo.

C’è stato un periodo in cui adoravo le cartoline, ma, da quando ho scoperto la fotografia, le foto da me scattate sono diventate il più bel ricordo.

E’ una grande soddisfazione poter portare a casa da un viaggio l’immagine di un panorama, di un tramonto o del mare realizzata interamente con le mie mani.

Tramonto sul mare
Tramonto sul mare

7. Nella tua valigia cosa non manca mai?

Non mi separo mai dalla mia reflex e dal mio portatile.

La prima mi permette di divertirmi, scattando tantissime foto e video, il secondo di poter raccontare a tutti le mie avventure. Non riuscirei mai a viaggiare senza!

8. In quale luogo già visitato ritornereste volentieri?

Ritornerei di corsa a Sydney.

Vorrei perdermi a passeggiare a Bennelong Point di fronte all’Opera House, oppure sulla banchina di Darling Harbour, magari proprio al sabato sera per assistere al bellissimo spettacolo dei fuochi d’artificio.

Alla domenica, poi, non mi farei mancare una passeggiata a Manly Beach o a Bondi.

Manly Beach, Australia
Manly Beach, Australia

9. Ed invece in quale posto già visitato non tornereste?

Non tornerei ad Heraklion, Grecia.

E’ stato uno scalo di ripiego durante una crociera a bordo di MSC Sinfonia.

Per un’avaria ad un motore è stato cambiato l’itinerario ed, al posto di Creta, è stata inserita questa città.

Li ho dovuto per forza acquistare l’escursione al sito archeologico di Olimpia, perchè la cittadina sul mare era veramente piccola ed avrei rischiato di passare tutta la giornata a bordo della nave. Olimpia non mi è proprio piaciuta: faceva un freddo tremendo e le rovine non erano un granché. Molto più belli i templi della Sicilia!

10. La meta del vostro prossimo viaggio?

La meta del mio prossimo viaggio l’ho svelata nell’articolo di inizio mese November begins: 3 giorni a Miami e 4 di crociera alle Bahamas.

Passaporto ed ESTA già pronti….manca solamente la valigia…Si parte il 4 di Dicembre!!

Mi raccomando seguimi, posterò tante foto!!

Ora tocca a te

Queste erano le mie risposte, spero di essere stata esaustiva. Se vuoi chiedermi qualcosa di altro, lasciami pure un commento sotto, sarò felice di risponderti. Ed ora….. Quarta regola di Wanderlusttag è nominare altri blog.

Le mie nomination sono:

Se anche tu vuoi partecipare, fallo pure. Più siamo, più il viaggio sarà bello. barra aereo Se ti è piaciuto l’articolo condividilo sui social e, se hai bisogno di qualsiasi altra informazione, non esitare a contattarmi. Ricordati di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per non perdere nessuno dei miei articoli.

Se vuoi essere aggiornato in anteprime sui prossimi viaggi puoi anche iscriverti alla newsletter. Trovi il form nella barra laterale.

Kiss Kiss,

Cassandra

#Viaggiando A Testa Alta

Follow my blog with Bloglovin

Condividi su...Share on Facebook0Share on Google+1Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0
Email this to someonePrint this page

4 Replies to “Wanderlusttag…una nuova intervista”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *