Travel Interview Alessandra – Appunti di Consapevolezza

Condividi su...Share on Facebook3Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Email this to someonePrint this page

Oggi intervistiamo Alessandra, fondatrice del blog Appunti di Consapevolezza.

Travel Interview Alessandra - Appunti di Consapevolezza

Alessandra si descrive:

<<Ora Alessandra è una ragazza classe 1984 che ha deciso di fare della vita olistica il suo lavoro: sono operatrice olistica del benessere (mi occupo di massaggi in particolare), reikista di 2° livello ed operatrice di campane tibetane.>>

Ho conosciuto Alessandra durante la mia prima partecipazione alla BIT di Milano come blogger e sono veramente felice di averla incontrata.

Era la prima volta che incontravo di persona una ragazza anche lei travel blogger ed è stata una grande occasione per scambiarsi idee ed opinioni su questo mondo che, a volte, può essere abbastanza duro.

Ma ora lasciamole la parola! Ecco a te Alessandra del blog Appunti di Consapevolezza.

  • Iniziamo: per prima cosa, raccontaci di te. Chi è Alessandra?

Ciao Cassandra, ti ringrazio innanzitutto per avermi permesso di
partecipare alla tua #TravelInterview!

Ora veniamo a me…sono un po’ timida, faccio fatica a raccontarmi, ma mi piace dire, quando mi presento agli altri, “ti racconto chi sono adesso”, perchè la mia filosofia di vita è “vivere qui ed ora”.

Ora Alessandra è una ragazza classe 1984 che ha deciso di fare della vita olistica il suo lavoro: sono operatrice olistica del benessere (mi occupo di massaggi in particolare), reikista di 2° livello ed operatrice di campane tibetane. Amo lo Yoga che pratico ormai dal 2009  e la mia strada sta seguendo sempre più questa filosofia di vita.

  • Com’è nato il tuo blog Appunti di Consapevolezza?

Il mio blog è nato all’inizio come una sorta di diario virtuale, per un bisogno di condividere esperienze ed “appunti di consapevolezza” di  qualsiasi natura.

Poi piano piano è cresciuto con me: ora nel mio piccolo spazietto parlo innanzitutto di viaggi (la mia grande  passione), di cucina (con una sezione di cucina dal mondo) e di  benessere.

Ho lasciato volutamente il nome “Appunti di consapevolezza”  perché la vita – come il viaggio – è tornare a casa e raccontare di  nuove consapevolezze.

Alessandra Operatrice Olistica
Alessandra Operatrice Olistica
  • Quale canale social preferisci e perchè?

I canali social che amo di più sono Instagram e Facebook: il primo  perché amo la fotografia e la reputo un’arte dove la fantasia è libera  di esprimersi, ed il secondo perché mi permette di interagire di più  con le persone, più del blog stesso perché è quasi istantaneo.

  • Quali sono, secondo te, le 3 migliori qualità che un travel blogger
    dovrebbe possedere?

Risposta ardua, ce ne sarebbero di qualità da inserire!!
Comunque…per me dovrebbe essere professionale (il travel blogger  lavora e non cazzeggia, ed è giusto farsi valere con le aziende che  promettono solo visibilità o alle quali offriamo la nostra collaborazione), fantasioso (una comunicazione accattivante attira le  persone e le spinge ad interagire), sincero (i lettori si accorgono se  vengono presi in giro e basta poco per non essere più seguiti).

  • Quale luogo del Mondo ti ha maggiormente colpito e perché?

La Thailandia. Forse perché è stato il viaggio delle prime volte:  prima volta da sola, zaino in spalla, in Asia.

Un viaggio che dire unico è dir poco: ho portato a casa una miriade di consapevolezze ed emozioni nuove. Amo parlare e scrivere di lei sul blog.

Ed è grazie  alla Thailandia che ora soffro di mal d’Asia!

Thailandia
Thailandia
  • Il viaggio aereo più lungo su cui sei salita? Come hai fatto
    passare il tempo?

Prima il Messico, poi la Thailandia. Due destinazioni diverse.

Primo  viaggio intercontinentale e primo viaggio intercontinentale da sola.  Stessa durata del volo (11 ore).

In Messico ho volato di giorno, e mi  sono concentrata sulle fotografie in volo, ho completato diversi  sudoku, ho chiacchierato tanto con la mia compagna di viaggio e mi  sono rilassata con le meditazioni offerte dalla compagnia aerea.

In  Thailandia, invece, ho sempre volato di notte (sia all’andata che al  ritorno), quindi ho cercato di dormire! 🙂 Quando non ci riuscivo mi  distraevo con i programmi/ film/ giochi che avevo a disposizione sul mio  schermo privato.

  • Per un viaggio preferisci il mare, la montagna o la città?

Per un viaggio io preferisco la Natura, che sia mare, montagna,  collina…non mi interessa.

Il top sarebbe un on the road alla  scoperta della Natura e delle piccole cittadine immerse in essa (a  proposito…Borghetto è stato un paesino che mi è rimasto nel cuore!).

Borghetto
Borghetto
  • Se dovessi preparare la valigia in pochi minuti che cosa metteresti?

Oh mamma! Questa è la domanda che più mi mette in crisi!

Dipende da  dove devo andare… però grossomodo metterei in primis la mia  attrezzatura tecnologica (reflex, action cam, tablet e tutti i cavi  annessi), dopo penserei ai vestiti (cercherei di mettere poca roba ma  con tanti abbinamenti, ed è quello che mi mette in crisi, ci metto una  vita!).

Il beauty case ho imparato a tenerlo sempre in un angolo già  pronto, così basta solo infilarlo in valigia! 🙂

  • Hai a disposizione solamente un weekend ed un budget abbastanza
    ridotto, dove andresti?

Ora come ora? Slovenia: tanti paesini da visitare, ma sempre  immergendomi nella Natura!

  • Ed infine, raccontaci un po’ del tuo futuro: qual’è il tuo
    prossimo viaggio o progetto in programma?

A giugno sono partita per il Portogallo 5 giorni: ho toccato Porto, Fatima e  Santiago. E’ un viaggio dove ho lavorato gestendo tre gruppi religiosi in  pellegrinaggio. Per gli altri viaggi, seguitemi sul mio blog.

Monsaraz, Portogallo
Monsaraz, Portogallo

Grazie Alessandra per aver preso parte a questa rubrica.

Sei una grande amante della Natura (da notare con la “N” maiuscola) e questo traspare in ogni tuo viaggio. Mi piace molto perchè, sebbene adori le grandi città, anche per me la natura è affascinante. Adoro in particolar modo fotografare i fiori perchè ognuno è sempre diverso dall’altro e la loro bellezza è un dono di cui non dobbiamo dimenticarci.

Ecco questa è Alessandra, se la vuoi seguire, qui di seguito trovi i link del suo blog e dei suoi canali social:

Sito WebFacebook Instagram – Twitter – Pinterest

barra aereoNon dimenticare di iscriverti alla newsletter e di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per restare aggiornato su tutti i miei prossimi articoli e spostamenti.

Kiss Kiss,

Cassandra

#ViaggiandoATestaAlta

Condividi su...Share on Facebook3Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Email this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *