Paradise Island, il paradiso alle Bahamas

Condividi su...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0
Email this to someonePrint this page

Paradise Island è una lingua di terra situata di fronte alla cittadina di Nassau.

Precedentemente era conosciuta come Hog Island, “isola dei maiali“.

La storia di Paradise Island

Prima della Seconda Guerra Mondiale, Hog Island era di proprietà di Axel Wenner-Grem, un ricco imprenditore svedese.

Nel 1959 l’isola venne acquistata da Huntington Hartford, l’erede della catena di supermarket A&P. Egli la ribattezzò Paradise Island ed iniziò l’enorme sviluppo di questo luogo meraviglioso. 

Fece costruire alcuni café e club, il campo da golf… Paradise Island venne aperta al pubblico nel 1962 e venne citata da testate internazionali come Newsweek ed il Times.

Come raggiungere Paradise Island?

Per raggiungere Paradise Island da Nassau ci sono due modi: taxi o traghetto.

Con il taxi il modo migliore è quello condiviso. Aspetterai un pochino, in modo che il tassista possa riempire l’auto, ma, in questo modo, pagherai solamente 4 dollari a persona (una corsa singola a tariffa normale sarebbe di 20 dollari!).

Il traghetto ha un costo standard di 4 dollari a persona. Da Nassau la fermata è nei pressi del molo delle navi da crociera. A Paradise Island, invece, è di fianco al ponte che collega l’isola a Nassau.

Attenzione: il traghetto termina il servizio alle 17, quindi ti consiglio di organizzarti in modo da essere al molo prima di tale orario.

Mappa di Paradise Island
Mappa di Paradise Island Photo Credit: www.nassauparadiseisland.com

Gli hotel di lusso

Paradise Island è totalmente all’insegna del lusso. Qui, gli hotel costano nettamente di più rispetto a quelli nei pressi di Nassau.

Il principale è sicuramente il famoso Atlantis, con la tipica forma dei due enormi palazzi collegati da un ponte.

Hotel Atlantis
Hotel Atlantis

Le attrazioni più importanti di questo complesso sono sicuramente l’enorme parco acquatico e l’acquario.

Se hai abbastanza risparmi, ne vale la pena farci un salto.

Se no, puoi fare come me, ed ammirare questo splendido gigante dall’esterno.

Un dettaglio dell'hotel Atlantis
Un dettaglio dell’hotel Atlantis

Cabbage Beach

Cabbage Beach è la spiaggia principale di Paradise Island ed è quella che ti consiglio per trascorrere la tua giornata sull’oceano.

Cabbage Beach
Cabbage Beach

Si tratta di una lingua di sabbia bianchissima lunga 3 chilometri. Potrai fare delle passeggiate spettacolari e goderti tutta la bellezza delle Bahamas.

Cabbage Beach
Cabbage Beach

All’estremità nei pressi dell’hotel Atlantis, potrai, anche noleggiare delle canoe o delle moto d’acqua. Sono presenti, inoltre, degli stand di locali in cui è possibile acquistare dell’acqua fresca o dei tipici cocktail.

Attenzione, solamente, ai prezzi. Per due bottiglie d’acqua ho speso 5 dollari!

L'acqua cristallina di Cabbage Beach
L’acqua cristallina di Cabbage Beach

Alcune curiosità sull’isola

  • Prima del 1999 sull’isola era presente una piccola pista di atterraggio per i clienti dei resorts.
  • Alcune scende dei film di James Bond, Thunderball e Casino Royale furono girate qui.
  • L’Atlantis Waterscape è il più grande acquario all’aperto del mondo.
  • Paradise Island è lunga appena 6,4 chilometri e larga 800 metri.

Vlog Nassau, Bahamas

Se vuoi ammirare i magnifici luoghi da me visitati in questa splendida isola dei Caraibi, ecco il video del mio canale YouTube.

Per non perdere i successivi ricordati di iscriverti.

barra aereo Non dimenticare di iscriverti alla newsletter e di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per restare aggiornato su tutti i miei prossimi articoli e spostamenti.

Kiss Kiss,

Cassandra

#ViaggiandoATestaAlta

Condividi su...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0
Email this to someonePrint this page

13 Replies to “Paradise Island, il paradiso alle Bahamas”

  1. Ci sono stata qualche anno fa e mi è sembrato un lunapark costruito da un architetto americano circondato da un mare incredibilmente bello. Ha il fascino ostentato del kitchs che qualche giorno può divertire, ma le Bahamas vere sono un po’ più in là. E sono comunque care.

    1. Grazie. Purtroppo non sono riuscita ad andarci perché i prezzi erano proibitivi. Ma da quello che dicono sembra molto bello. Hanno anche una laguna artificiale con i delfini in cui puoi nuotare con questi bellissimi animali ?

  2. con questo articolo mi hai fatto sognare 😉 Un posto veramente bellissimo e le tue foto gli rendono merito!
    Mi hai messo la pulce nell’orecchio

  3. Sono stata stata alle Bahamas qualche anno fa. Io però ero sull’isola di Grand Bahama, a Freeport, luogo più selvaggio, tranquillo, meno divertimenti e spiagge che hanno dato vita alle scene di Pirats of Caribbean. Ricordi stupendi. Uno dei viaggi al mare più belli della mia vita 🙂
    Le Bahamas sono quel luogo in cui tornerei ancora qualche volta. Magari…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *