Ortobello: hamburger e gioia a Milano San Siro

Con questo nuovo articolo della rubrica #FoodInTrip vi porto alla scoperta di un piccolo ed accogliente locale di Milano: Ortobello.

Ortobello: Il locale

Ortobello nasce nel 2014 per opera di Silvia e Luca Mazzeo, figli di Franco Mazzeo, uno degli ideatori del Chiringuito.

A differenza del Chiringuito che vive di musica, cocktail ed happy hour, Ortobello costruisce la sua identità sulla genuinità e la tradizione italiana.

In origine qui c’era una piccola bancarella che vendeva pane e mortadella. Oggi, è stato creato un piccolo ristorante vista orto.

Esatto, è presente un piccolo orto coltivato con amore che fornisce ortaggi ed erbe aromatiche utilizzate poi nei piatti.

Ortobello 1
Ortobello

Ortobello: Il menù

Come si capisce dal titolo, il piatto forte di questo locale sono gli hamburger.

Nel menù ne sono presenti diversi, ma quello più particolare che ti consiglio vivamente è quello chiamato Ortobello.

Contiente 100 grammi di tartare di fassona piemontese, mozzarella di bufala affumicata, pomodiri e rucola. Una delizia!!!

Ortobello
Hamburger Ortobello
Ortobello
Hamburger Ortobello

Solo per riassaggiare questa specialità, ci ritornerò sicuramente presto!

E’ presente anche una versione per vegetariani, chiamata Rasta. Contiene parmigiana fredda di melanzana al forno, pomodoro cuore di bue, mozzarella di bufala affumicata e tartara homemade.

Ortobello
Specialità per Vegetariani

Oltra all’hamburger, abbiamo provato altre specialità del nuovo menù!

Abbiamo iniziato con un assaggio di squisiti nachos che vengono serviti in 3 tipologie:

  • con formaggio fuso, jalapenos e salsa;
  • con pollo alla piastra, formaggio fuso, guacamole, pico de gallo e panna acida;
  • con gamberi scottati, guacamole, pico de gallo e panna acida.
Ortobello
Nachos con formaggio fuso, jalapenos e salsa
Ortobello
Nachos con con pollo alla piastra, formaggio fuso, guacamole, pico de gallo e panna acida

La mia versione preferita? Da amante del pesce, quella con i gamberetti 😉 .

Come piatto intermedio, ho assaggiato un assaggio di carne salada unita a mezza porzione di parmigiana di melanzane. Squisita bontà!

Ortobello
Carne Salada e Parmigiana di Melanzane

Come dolce, infine, abbiamo terminato con un delizioso tiramisù!

Ortobello
Tiramisù

Mi sono dimenticata di menzionare le bevande!

L’intera cena è stata accompagnata da una buonissima birra californiana Lagunitas dalle note molto particolari e da un pregiato vino bianco, Bombino pugliese.

Ortobello
Birra Lagunitas

Il menù è molto vario e comprende numerose altre proposte per tutti i pasti: dalla colazione alla cena, passando per uno snack.

Sono presenti, infatti, panini, piadine, piatti di carne, insalate e frullati.

Un ottimo locale, insomma, per una pausa a qualsiasi ora della giornata!

La parola d’ordine del menù è genuinità. Le ricette, infatti, seguono tutte i ritmi stagionali ed utilizzano materie prime ricercate provenienti da fornitori selezionati con cura. La carne, ad esempio, arriva dal Lago Maggiore dalla storica macelleria Agazzone.

Ortobello
Ortobello

Ortobello: I prezzi

Veniamo ora ai prezzi e sono sicura che rimarrai stupito quanto me!

Non sono assolutamente elevati!!

L’hamburger Ortobello con la tartare di Fassona accompagnato da contorno di patatine ha un costo di 10 euro. Mi sarei aspettata molto di più!

Anche gli altri piatti sono intorno a quella cifra!

Per un pasto completo, quindi, si spende all’incirca 20 euro a persona (hamburger + bibita + dessert).

Ortobello 2
Ortobello

Ortobello: Informazioni Utili

Ortobello si trova a Milano in zona San Siro, esattamente in Piazzale dello Sport.

E’ aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 02.00.

Che ne dici? Ti piacerebbe provarlo?


Nome locale: Ortobello

Indirizzo: Piazzale dello Sport, 20146 Milano (MI)

Orari di Apertura: tutti i giorni dalle 10.00 alle 02.00

FacebookInstagram

barra aereo

Non dimenticare di iscriverti alla newsletter e di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per restare aggiornato su tutti i miei prossimi articoli e spostamenti.

Kiss Kiss,

Cassandra

#ViaggiandoATestaAlta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *