Le emozioni di Dicembre

Condividi su...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0
Email this to someonePrint this page

Dicembre è un mese pieno di emozioni. E’ l’ultimo mese dell’anno… Eh sì, il 2016 è già alla fine ed è passato in un lampo.

Il mese delle feste

Le emozioni che questo mese suscita, sono sparse per tutti i 30 giorni.

Si avvicinano le feste ed il Natale e scatta tutta la frenesia che questo periodo infonde in tutti noi. Qui, a Milano, sono già ovunque le luci intermittenti, gli alberi, riccamente addobbati, le ghirlande, i presepi….

In ogni punto della città guardi o ti rechi, ci sarà qualcosa che richiama le calde festività dell’ultimo mese dell’anno.

Duomo di Milano a Natale
Duomo di Milano a Natale

Adoro Dicembre, nonostante il freddo, per passeggiare tra queste meraviglie, divertimi e, per un attimo, ritornare bambina.

Non sono fantastici? Anche tu li adori?

I mercatini di Natale

I mercatini sono un’altra grande occasione per vivere l’emozione del Natale.

Solitamente ogni anno non mi sono mai fatta mancare una visita in Trentino Alto Adige od in Svizzera/Germania.

Purtroppo, quest’anno non credo riuscirò ad inserirla, ma mi godrò comunque quelli qui vicino. Ad esempio, hanno da poco aperto le casette in Piazza Duomo a Milano.

Non saranno al pari di quelle nei paesini alpini, ma è comunque un buon compromesso…

Galleria Vittorio Emanuele II illuminata per le feste
Galleria Vittorio Emanuele II illuminata per le feste

Sono appena tornata da Miami, quindi, non ho ancora avuto l’occasione per visitarlo, ma appena lo farò aspettati qualche foto 😉

Mercatini di Natale
I tipici oggetti presenti ai Mercatini di Natale

Ritornando agli anni passati, il Mercatino che più mi ha colpito è stato quello di Levico Terme.

Si snoda tra i fantastici vialetti del Parco secolare degli Asburgo. Le tipiche casette di legno sono circa 60 e potrai acquistare ogni genere di prodotto della tradizione montanara.

Puoi, ad esempio, fermarti e riscaldarti dal freddo davanti ad una bella tazza di vin brulé fumante, oppure ammirare i mastri artigiani che intagliano il legno creando delle magnifiche sculture o decorazioni natalizie.

Non possono nemmeno mancare i piatti tipici del Trentino Alto Adige, come lo speck, la luganega (un insaccato fresco di suino) e la polenta.

Passeggiando tra le vie del mercatino, potrai anche sentire delle fantastiche melodie natalizie che ti scalderanno il cuore.

Acquisti tipici ai mercatini di Natale
Acquisti tipici ai mercatini di Natale

Un particolare prodotto è il Karampampoli, un particolare liquore casalingo.

E’ composto da vino, grappa, caffè, miele ed aromi naturali con una ricetta che risale a molti anni fa, custodita con gelosia dalle famiglie del luogo. Viene solitamente offerta dopo pranzo o durante le serate con parenti ed amici.

karampampoli La parte più suggestiva è la sua preparazione: bisogna riscaldare la quantità desiderata di liquore in un pentolino; quando è quasi al punto di ebollizione, bisogna incendiarlo con una fiamma, in modo che si accendano i vapori alcolici del vino e della grappa. In seguito, bisogna versare il liquido, con la fiamma blu ancora accesa, nelle tazzine da caffè.

Tutto questo, unito alle luci soffuse che adornano il parco, rendono unica l’atmosfera natalizia che si respira in questo luogo.

Levico Terme si trova a 500 metri s.l.m. nella Valsugana, una valle situata nella parte Sud-Est del Trentino Alto Adige, ed è a 20 km dalla città di Trento.

Questa località è famosa per le sue fonti termali. Potrai, quindi, unire il tuo viaggio alla scoperta delle tradizioni natalizie con il piacevole relax all’interno delle calde vasche di acqua termale. Wow, che relax!

I viaggi natalizi

Il mese di Dicembre è anche il mese dei viaggi in occasione delle vacanze natalizie.

E’ sicuramente uno dei momenti dell’anno in cui si viaggia di più. T

u dove andrai per queste feste?

Io, come ho detto sopra, sono appena tornata da un magnifico viaggio a Miami ed alle Bahamas, aspettati fra poco dei grandi articoli.

Per le feste di Natale e Capodanno quest’anno, purtroppo, non ho in programma alcun viaggio. Starò a Milano con qualche giorno a sciare nelle vicinanze.

sci

I ricordi dell’anno e buoni propositi

Altre due grandi emozioni suscitate dall’ultimo mese dell’anno sono i ricordi ed i buoni propositi.

cioccolata calda La classica scena delle feste natalizie: tutti davanti al camino con il fuoco acceso, l’albero di natale alle spalle, una tazza di cioccolata calda ed il racconto dei momenti passati durante l’anno.

Per noi, amanti dei viaggi, il tema principale saranno sicuramente i luoghi visitati, i ricordi delle tradizioni locali e dei magnifici giorni trascorsi nei luoghi più suggestivi del pianeta.

barra_natale Il mio ricordo più bello dell’anno è:

Sabato, 14 maggio 2016

Sono a Sydney, ancora con l’euforia di aver realizzato il grande sogno di visitare questa stupenda città. Ho già un pochino di tristezza perchè fra un paio di giorni dovrò già volare in Italia. Che brutto, questi 6 giorni stanno volando! Vorrei rimanere qui!

E’ sabato sera e sono appena tornata da Darling Harbour, uno dei quartieri più belli della città. Qui, hanno fatto un bellissimo spettacolo con i fuochi d’artificio.

Ti starai chiedendo: che festa era? Quale occasione festeggiavano?

In realtà, non c’era nessuna ricorrenza in particolare. Semplicemente, è stato festeggiato il weekend. Questo spettacolo si ripete ogni settimana, per il semplice fatto che il lavoro è finito ed è arrivato il momento di uscire, divertirsi e svagarsi.

Nel quartiere c’erano tantissime persone, i locali erano pieni, nonostante i prezzi abbastanza elevati. Ormai, credo che per gli australiani siano normali (gli stipendi ne sono all’altezza), siamo solo noi europei a vederli così alti.

Ti faccio un esempio: ho comprato al bar della Lindt un particolare Milkshake al cioccolato bianco (da leccarsi i baffi!) ed un gelato, per un prezzo di 13 AUD (circa 9 €).

Ritornando allo spettacolo dei fuochi, c’erano persone sedute lì da ore per occupare i posti nelle prime file! Qui il weekend è sentito veramente molto!

Il culmine è alle 21, quando i fuochi d’artificio illuminano il cielo in tutto il loro splendore.

Fuochi d'artificio a Darling Harbour, Sydney

Non pensare ad uno spettacolo ridotto con pochi spari…. E’ durato circa mezz’ora e non si sono fatti mancare nulla. Mi hanno fatto rimanere a bocca aperta!

Ci vorrei ritornare di corsa!

Le feste sono anche il momento in cui si pensa ai buoni propositi per l’anno che verrà…

Per me uno di questi è sicuramente continuare, anzi migliorare, questo grande progetto iniziato a Maggio 2016 e, naturalmente, tanti bei viaggi alla scoperta delle mete più belle e dei luoghi più caratteristici.

Ed eccoci arrivati alla fine di questo viaggio alla scoperta delle mille più una emozioni che il mese di Dicembre suscita.

Ne hai in mente altre? Scrivile tra i commenti.

Viaggio virtuale fra blog

Questo articolo fa parte del viaggio virtuale tra le blogger che a dicembre liberano le loro emozioni positive. Fai un viaggio e scopri tanto altro.

barra aereo Non dimenticare di iscriverti alla newsletter e di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per restare aggiornato su tutti i miei prossimi articoli e spostamenti.

Kiss Kiss,

Cassandra

#ViaggiandoATestaAlta

Condividi su...Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0
Email this to someonePrint this page

12 Replies to “Le emozioni di Dicembre”

  1. Quante emozioni Cassandra!
    Il tuo viaggio di emozioni è un concentrato di colori, profumi, luci, cose belle vissute e buoni propositi. Più positiva di così ☺
    Io desideravo tanto andare a vedere i mercatini di Natale ma purtroppo la mia ernia al disco (ormai confermata dai medici) non me lo permette.

  2. Hai proprio ragione Cassandra…dicembre è un mese speciale dall’inizio alla fine! Ti dirò di più…forse per me è più l’attesa del Natale che il Natale stesso ?
    Nemmeno io ho viaggi in programma a breve ?, ma mi godo le feste qui a casa…con mio marito ❤ e gli amici!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *