Guida pratica a Capo Verde

Condividi su...Share on Facebook3Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Email this to someonePrint this page

Stai pensando di organizzare il tuo primo viaggio a Capo Verde? Ecco per te una guida pratica con tutto quello che devi sapere su questa destinazione.

Storia

Le isole di Capo Verde vennero scoperte dai portoghesi nel 1456 e le trovarono completamente disabitate, senza alcuna traccia di presenza umana.

Nel 1462, essi fondarono fondarono la città di Ribeira Grande sull’isola di Santiago (oggi Cidade Velha). Per costruirla, si avvalsero degli schiavi provenienti dall’Africa occidentale.

Le isole prosperarono fino al 1747, anno in cui vennero colpite dal primo di molti periodi di siccità che, negli anni successivi, continuarono a devastarle.

Durante l’800, molti abitanti di Capo Verde emigrarono in cerca di fortuna negli Stati Uniti.

Verso la fine del XIX secolo, l’arcipelago divenne un importante centro commerciale, grazie alla posizione strategica nelle rotte atlantiche. Esse divennero un luogo in cui le navi dirette verso le Americhe potevano fermarsi per fare rifornimento.

Nel frattempo, i periodi di siccità continuarono ed il governo portoghese non fece nulla per porvi rimedio. Per questo, la popolazione capoverdiana decise di insorgere per ottenere l’indipendenza. Essa venne ottenuta nel 1975, divenendo, poi, nel 1992, una solida democrazia.

Geografia

Le isole di Capo Verde sono situate nell’Oceano Atlantico.

L’arcipelago è composto da 10 isole principali, di cui solo 9 abitate. Hanno una superficie totale di 4 033 chilometri quadrati e distano 620 chilometri dalla Mauritania.

Le isole sono divise in due gruppi:

  • le Isole di Sopravento, Santo Antão, São Vicente, Santa Luzia, São Nicolau, Sal e Boa Vista;
  • le Isole di Sottovento, Maio, São Tiago, Fogo e Brava.
Le isole di Capo Verde
Le isole di Capo Verde

Clima

Il clima è molto arido con scarse precipitazioni. La temperatua media annuale oscilla attorno ai 25°C. Durante i mesi estivi può raggiungere picchi di 28°C, mentre in inverno la media è di 24°C, ma di notte può scendere fino a 21°C.

La temperatura dell’ocean oscilla tra i 21°C dei mesi invernali ai 25°C di luglio, agosto e settembre.

Il vento è una costante delle isole di Capo Verde ed i mesi in cui soffia maggiormente vanno da Gennaio a Marzo.

Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set
Temp. min. 20 20 20 21 21 23 24 24 25
Temp. max. 25 25 26 26 27 28 28 29 29
Ore sole 9 9 9 9 9 9 9 8 8
Temp. mare 24 24 23 23 23 23 23 24 25
Ott Nov Dic
Temp. min. 23 22 20
Temp. max. 30 28 25
Ore sole 9 9 9
Temp. mare 25 26 26

Cucina

La cucina di Capo Verde è prevalentemente a base di pesce. Una cena molto diffusa è quella a base di aragosta fresca.

Il piatto nazionale è il cachupa, uno stufato, composto da purè di mais, cipolle, banane verdi, manioca, patate dolci, zucca, patate, pomodori e pancetta. Esso viene condito con foglie di alloro e aglio.

Arte e artigianato

L’artigianto delle isole di Capo Verde è di tipo familiare: vasi, ceste, oggetti in ceramica ed in tessuto.

Cameriera a Capo Verde
Cameriera a Capo Verde

Fauna

Nonostante le isole di Capo Verde siano in gran parte desertiche, non mancano alcune tipologie di animali.

Il più importante è sicuramente la tartaruga Caretta Caretta che nidifica sulla costa orientale dell’isola di Boa Vista, il terzo luogo di nidificazione più importante al Mondo.

Vi sono, poi, le balene, avvistabili nella baia di Sal Rei e gli squali.

Sono presenti, inoltre, alcune specie di uccelli, come la Pegalodroma marina e la Fregata magnifica.

Trasporti

L’unico mezzo per raggiungere le isole di Capo Verde dall’Italia è, ovviamente, l’aereo.

Per quanto riguarda i trasporti locali, le isole sono collegate internamente da voli interni.

Sulle stesse isole, invece, potreste spostarsi utilizzando i taxi oppure noleggiando un’automobile.

Telefono

Per telefonare in Italia bisogna comporre il prefisso 0039 seguito dal numero di telefono.

Per l’utilizzo di Internet in loco, se l’hotel non dispone di connessione Wifi, è consigliabile l’acquisto di una Sim locale.

Deserto a Boa Vista
Deserto a Boa Vista

Lingua

La lingua ufficiale è il portoghese. Tuttavia, parte della popolazione parla il creolo, un portoghese con influenze africane.

Ecco per te un pratico vocabolario con alcune espressioni che ti potranno servire:

Italiano Portoghese
Per favore Por favor
Prego Obrigado
Grazie Obrigado
Buongiorno Bom dia
Arrivederci Adeus
Salve Olà
Buonasera Boa Noite
Quanto costa? Quanto costa?
Dov’è? Onde?
Che ore sono? Que horas sao?
non capisco Nao comprendo
A più tardi Atè logo
Come ti chiami? Como te chamas?

Valuta e cambio

La moneta locale è  l’Escudos Capoverdiano (ECV) con un cambio fisso di 1 euro = 110,265 ECV.

Ovunque è accettato l’euro con resto in valuta locale. Con il pagamento in euro verrà applicata una commissione di circa il 10% dovuta alle spese di cambio.

Le carte di credito (circuito Visa, a volte Mastercard) ed i bancomat sono accettate quasi esclusivamente per il pagamento in hotel.

Fuso orario

Le isole di Capo Verde sono situate a meno due ore rispetto all’ Italia, meno tre con l’ora legale italiana.

Curral Velho
Curral Velho

Posta

I francobolli possono essere acquistati agli uffici postale o nei negozi di souvenir ed hanno un costo di 0,60 euro.

Il tempo medio per l’arrivo in Italia è di circa 2 settimane.

Religione

Oggi, il 98% della popolazione capoverdiana è di religione cattolica.

Precauzioni sanitarie

Al momento non è necessario o obbligatoria alcun tipo di vaccinazione per accedere a Capo Verde.

Sulle isole sono presenti centri sanitari e farmacie, ma è consigliabile portare i propri medicinali necessari per tutto il periodo di permanenza.

In caso di necessità, il numero di soccorso è 130.

E’ consigliabile bere esclusivamente acqua in bottiglia senza ghiaccio.

Capo Verde
Capo Verde1818

Orario negozi e mercati

Solitamente i negozi di souvenir effettuano i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 19.00 ed il sabato dalle 9.00 alle 19.00.

Il giorno di chiusura è, solitamente, la domenica.

Mance

Sono apprezzate, anche se non obbligatorie.

Corrente

Il voltaggio della corrente è di 220 V e, negli hotel, sono presenti le prese standard europee. Non avrai, quindi, bisogno di adattatori.

Visto d’ingresso

Per l’entrata a Capo Verde, è previsto un visto d’ingresso.

E’ necessario un passaporto con un periodo di validità di almeno 6 mesi.

Il visto può essere richiesto presso l’Ambasciata o Consolato di Capo Verde oppure direttamente in loco presso l’aeroporto di arrivo.

Il costo del visto è di 25 euro ed ha una durata di 30 giorni.

In caso di viaggio organizzati, il tour operator richiederà un visto collettivo e provvederà direttamente a tutte le formalità.

In caso di visto individuale, le leggi capoverdiane prevedono che il turista dimostri di essere in possesso di un volo di rientro e di mezzi di sussistenza adeguati per tutto il periodo di soggiorno.

E’, inoltre, prevista una tassa di soggiorno che bisogna pagare in loco, pari a circa 2 euro al giorno per persona per un periodo massimo di 10 giorni. I minori di 16 anni non sono soggetti a questa imposta.

barra aereoNon dimenticare di iscriverti alla newsletter e di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per restare aggiornato su tutti i miei prossimi articoli e spostamenti.

Kiss Kiss,

Cassandra

#ViaggiandoATestaAlta

Condividi su...Share on Facebook3Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Email this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *