Cosa vedere a Sydney in 24 ore?

Condividi su...Share on Facebook6Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Email this to someonePrint this page

In questo articolo ti fornirò un itinerario su cosa vedere a Sydney in 24 ore.

Il mio primo consiglio è: se puoi, dedica a questa città australiana molto più di un solo giorno.

Personalmente, ne ho avuti a disposizione ben 6, ma non sono riuscita a vedere tutto quello che avrei voluto.

In 24 ore potrai avere solo un piccolo assaggio di questa bellissima metropoli australiana.

Il mio itinerario di 24 ore a Sydney

ore 8.00 – Circular Quay

Dopo un’abbondante colazione, in vista della giornata intensa che ti aspetta, recati subito a Circular Quay.

Qui sono presenti i simboli di Sydney: l’Harbour Bridge e l’Opera House.

Opera House by Ferry
Opera House by Ferry

La Sydney Opera House è stata inaugurata il 20 ottobre 1973 dalla regina Elisabetta II d’Inghilterra ed il progetto fu realizzato dall’architetto danese Jorn Utzon. Nel Giugno 2007 è stata inserita nella World Heritage List.

E’ sicuramente il simbolo di Sydney ed uno dei primi luoghi che ti vengono in mente quando pensi all’Australia.

Qui una foto ricordo è d’obbligo!

ore 10.00 – Royal Botanic Gardens

Dopo aver visitato queste splendide opere, puoi concederti un po’ di relax all’interno dei Royal Botanic Gardens.

Royal Botanic Gardens di Sydney
Royal Botanic Gardens di Sydney

Il parco è stato aperto nel 1817 ed è il più antico centro botanico e scientifico d’Australia.

All’interno potrai scoprire numerose piante provenienti da ogni parte del Mondo. Ci sono banani, fiori e, perfino, un rarissimo esemplare di Wollemi Pine che è anche chiamato “pianta dei dinosauri” o “fossile vivente“.

Se riesci, arriva fino a Mrs Macquarie’s Chair, da lì potrai godere di uno splendido panorama su tutta la baia di Sydney.

ore 13.00 – CBD

E’ già ora di pranzo, quindi recati nel centro di Sydney, il CBD (Central Business District).

Qui potrai trovare sicuramente il pranzo più adatto a te, dall’hamburger o l’hot dog fino ad un menù stellato. Hai l’imbarazzo della scelta!

Cosa sceglierei? Senza dubbio, il sushi da Woolworths!

Dopo aver riempito lo stomaco 😉 puoi farti un bel giro tra negozi e splendidi grattacieli.

Goditi il cuore della metropoli australiana!

ore 16.00 – The Rocks

Dopo il centro, sei pronto per andare alla scoperta del quartiere più antico di Sydney: The Rocks.

La storia di The Rocks risale al 1770 quando il capitano James Cook sbarcò nella città australiana, dal 1788 Arthur Philipp, per ordine del governo britannico, costituì nella zona un insediamento carcerario, in cui venivano rinchiusi i prigionieri  più pericolosi provenienti dall’Inghilterra.

Questo quartiere, a differenza del CBD, è caratterizzato da case più basse che ricordano quelle dei primi coloni.

The Rocks Sydney
The Rocks Sydney

E’ presente anche una zona archeologica: The Big Dig. Qui sono stati trovati i resti delle costruzione risalenti al primo insediamento nella metropoli.

Se hai voglia, puoi, anche, passare a prendere una birra in uno dei pub più antichi di Sydney, come The Australian Heritage Hotel o The Hero of Waterloo Hotel.

ore 18.00 – Tramonto sulla baia

Quale modo migliore di concludere le tue fantastiche 24 ore a Sydney, se non godendoti il tramonto sulla baia?

Ritorna nuovamente a Circular Quay ed ammira questo spettacolo!

Tramonto dalla Baia di Sydney
Tramonto dalla Baia di Sydney

Successivamente potrai rimanere nei dintorni dell’Opera House. Alla sera è tutta illuminata ed è veramente bella.

Altrimenti puoi fare un salto nel più vivace quartiere di Darling Harbour.

Ricordati: al sabato sera ci sono i fuochi d’artificio! 😉

Fuochi_Artificio_Sydney_wg6rby
Fuochi d’artificio a Darling Harbour

Se preferisci una visita guidata un po’ particolare, ti consiglio questo divertente tour in bicicletta.

Ti è venuta voglia di prendere e partire?

barra aereoNon dimenticare di iscriverti alla newsletter e di mettere Mi Piace alla pagina Facebook di Viaggiando A Testa Alta per restare aggiornato su tutti i miei prossimi articoli e spostamenti.

Kiss Kiss,

Cassandra

#ViaggiandoATestaAlta

Condividi su...Share on Facebook6Share on Google+0Tweet about this on TwitterPin on Pinterest0Email this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *